VIAGGI SPORT VACANZE

Viaggi, aerei, alberghi, arte, sport, cicli e motocicli

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Arte Musei Centre Pompidou Malaga

Centre Pompidou Malaga

Siamo arrivati a sera, dopo un appagante viaggio in automobile sulla tortuosa strada che dal Torcal de Antequera giunge a Malaga. Il tempo di posare i bagagli in albergo e siamo fuori di nuovo, diretti all'ottimo ristorante Malagueño. Dopo esserci così rifocillati, ci siamo avviati a piedi verso il porto. Eccolo là il “Cubo”. Il nuovo Centre Pompidou, ci appare incastonato nello scintillante panorama notturno. Fa da perno allo snodo tra il Molo Uno e il Molo Due (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci)


Inaugurato il 28 marzo 2015, il nuovo museo è frutto di un accordo tra il sindaco di Malaga, Francisco De La Torre Prados e Alain Seban, presidente del Centre Pompidou. L'accordo prevede – in cambio dell'uso del nome, il prestito di una selezione di 70 opere della collezione e l'organizzazione di una mostra temporanea da tenersi una volta all'anno – il pagamento di una “retta” di un milione di euro all'anno. Una cifra insignificante, facendo le debite proporzioni.

Photo © 2015 Renato Corpaci - Tutti i diritti riservati
Photo © 2015 Renato Corpaci - Tutti i diritti riservati Photo © 2015 Renato Corpaci - Tutti i diritti riservati
Photo © 2015 Renato Corpaci - Tutti i diritti riservati
Photo © 2015 Renato Corpaci - Tutti i diritti riservati

La collezione comprende, tra gli altri, dipinti e sculture dell'artista messicana Frida Kahlo, del surrealista tedesco Max Ernst e del pittore irlandese Francis Bacon, oltre a Rineke Dijkstra, Tony Oursler, René Magritte, De Chirico, Alberto Giacometti e Sophie Calle. Inoltre, il museo ospita per due anni, anch'essi provenienti dalla collezione del museo parigino, i lavori di uno dei più illustri pittori andalusi: Pablo Picasso.

Progettato dalla cittadina Amministrazione all'Urbanistica su un'area di 6300 mq, il museo è sovrastato da un cubo trasparente multicolore che lo rende un punto di riferimento difficile da ignorare, in grado di contribuire ad attirare, insieme alle diverse attrazioni della città, visitatori da ogni parte del mondo.

Lo spazio espositivo è diviso in tre sezioni: il museo vero e proprio, che ospita parte della collezione del Beaubourg di Parigi, permette di spaziare nell'arte tra il ventesimo e il ventunesimo secolo; un'area di 360 mq è dedicata alle mostre temporanee, che possono avvicendarsi una o due alla volta, due o tre all'anno, attingendo dai diversi territori tematici coperti dal museo parigino, come il design, la fotografia, il video, l'architettura; infine, una parte è dedicata ai workshop per i bambini e per gli adolescenti.

Tra una mostra e l'altra la sezione temporanea può essere utilizzata per ospitare provvisoriamente, secondo un criterio interdisciplinare, performance, conferenze, proiezioni ecc.

Per la prima volta nella storia una municipalità, nell'ambito di un accordo provvisorio, ha messo a disposizione di un grande museo internazionale uno spazio espositivo con il mandato di gestirne i contenuti. L'alleanza con il Centre Pompidou è concepita per essere a tempo determinato. Per assurdo, tra cinque anni, nel caso il presente contratto non dovesse essere rinnovato, lo stesso accordo potrebbe essere stipulato con un'altra istituzione internazionale.

Il “Centro Pompidou Provvisorio” che scaturisce da questo accordo, attinge dalla casa madre, esperienza, capacità di programmazione interdisciplinare e strumenti pedagogici specialmente concepiti per un pubblico giovane. Il Centro punta così a rendere l'arte contemporanea accessibile ad un pubblico il più possibile vasto.

Tutto questo induce a un'amara riflessione. Visitando l'Andalusia, una regione che si trova alla stessa latitudine della Calabria, non si può fare a meno di pensare come sarebbero certe città del nostro profondo sud se, invece dei funzionari corrotti che si sono succeduti al potere in questi decenni, si fosse avuta la fortuna di vedere gli oculati amministratori spagnoli.

Share/Save/Bookmark
 

Responsive EU Cookie Notify

Ricerca personalizzata

Siti
Booking.com

«Sulla Punta Della Lingua»
Renato Corpaci | Photo

ItaliaLibriNET
La locuzione di Anassimandro
Appartamento a Cervinia
Meteo Trivigno
B&B Boschi Grandi
Affitti Case vacanze e appartamenti Mondo
Affitti case vacanze e appartamenti nel Mondo. Contatto diretto con il proprietario per vacanze al mare, in montagna, in città o in agriturismo a prezzi economici